A seguito dei provvedimenti normativi emanati da Regione Lombardia con l'Ordinanza n. 555 del 29 maggio 2020 sono state introdotte le indicazioni per la gestione della formazione professionale, cui rientra anche quella obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro erogata ai sensi del D.Lgs. 81/2008.

Nello specifico è consentita la possibilità di riprendere a realizzare in presenza tutte le attività formative non esercitabili a distanza previa disposizione degli spazi in modo tale da ridurre al massimo il rischio di prossimità e di aggregazione, e a condizione che vengano adottate tutte le misure organizzative e di prevenzione e protezione previste dall’ Allegato 1 dell' Ordinanza.

Al momento e fino al termine dell’emergenza, per tutti i corsi dove non è prevista una parte pratica è comunque consentito e da un certo punto di vista consigliato privilegiare la formazione a distanza.

Proponiamo tutti i corsi che possono essere fatti secondo questa modalità tramite collegamento telematico in modalità sincrona assicurando quindi un’ interazione docente/discenti che nulla toglie a quella che si può ottenere da un corso in aula con la sola differenza che il corsista si collega dal proprio ufficio o dalla propria abitazione senza quindi nessuna forma di aggregazione.

Accanto a questo tipo di formazione organizziamo anche le parti pratiche dei corsi che devono necessariamente essere svolte in presenza e garantiamo comunque, per le aziende che lo ritengono imprescindibile, la formazione in presenza; al fine di ottemperare a tutte le misure di sicurezza necessarie viene seguito un preciso protocollo sia dai docenti che a livello organizzativo.